lunedì 21 dicembre 2015

A una donna forte e coraggiosa.



Elogio funebre di Giacoppo Giovanna - Messina, 19/12/2015





Grazie Nonna Giovanna. Grazie perché in questi giorni mi ha dato ancora da imparare nella scuola della vita: ho conosciuto la sofferenza dell’agonia, nelle tue ore di agonia; e il dolore dell’impotenza, nel nostro essere inermi e fragili. ... 

sabato 12 dicembre 2015

Un sabato ricco

Oggi la levata è stata anticipata rispetto agli altri sabati, avevo da effettuare un controllo all'ospedale Maggiore di Bologna e poi da confermare un appuntamento con un amico perugino per un caffè, il fidanzato di un altro caro amico che lavora a Bologna. Che giornata, è stata una magnifica giornata anche perchè il caffè si è trasformato in caffè, passeggiata, pranzo insieme, caffettino... tutta "colpa" del suo fidanzato bloccato al lavoro per straordinario. :)
Bella giornata, grazie Sergio. 





giovedì 19 novembre 2015

sabato 24 ottobre 2015

Come barba, come veste, come monti!



Nell'anniversario della mia ammissione in chiessa 27 ottobre 2013 -  Festa della Riforma
Riflessioni sul Servizio di Ascolto.
 

1 Ecco com’è bello e com’è piacevole
che i fratelli vivano insieme!
2 È come olio profumato versato sul capo,
che scende sulla barba, la barba d'Aronne,
che scende fino all'orlo del sua veste;
3 è come la rugiada dell'Ermon,
che scende sui monti di Sion;
là infatti il Signore dona la benedizione,
e la vita in eterno.


Il 133 è il Canto della fraternità: la celebrazione gioiosa di una comunità nel vivere insieme; ecco nella fraternità vissuta vi è la benedizione del Signore e la vita in eterno.

sabato 3 ottobre 2015

Marco 1,21-28




21 Vennero a Capernaum; e subito, il sabato, Gesù entrato nella sinagoga, insegnava. 22 Essi si stupivano del suo insegnamento, perché egli insegnava loro come uno che ha autorità e non come gli scribi. 23 In quel momento si trovava nella loro sinagoga un uomo posseduto da uno spirito immondo, il quale prese a gridare: 24 «Che c’è fra noi e te, Gesù Nazareno? Sei venuto per mandarci in perdizione? Io so chi sei: il Santo di Dio25 Gesù lo sgridò, dicendo: «Sta’ zitto ed esci da costui!» 26 E lo spirito immondo, straziandolo e gridando forte, usci da lui. 27 E tutti si stupirono e si domandavano tra loro: «Che cos’è mai questo? È un nuovo insegnamento dato con autorità! Egli comanda perfino agli spiriti immondi ed essi gli ubbidiscono!» 28 La sua fama si divulgò subito dappertutto, nella circostante regione della Galilea.


Siamo nella prima parte del Vangelo di Marco, subito dopo il prologo che tratta la predicazione del Battista e del battesimo di Gesù. Dopo un breve ma intenso sommario (v.v. 14-15) e la chiamata dei primi discepoli (vv. 16-20) [il passo parallelo al testo del precedente studio biblico].
Marco inizia a descrivere il Ministero di Gesù in Galilea partendo dalla giornata inaugurale, descrivendo una giornata tipo di Gesù. ...

domenica 23 agosto 2015

Felicità da scoprire

Tutto sommato questo blog continua ad esistere ed io ogni tanto ci faccio un pensierino: riflessioni, sfoghi, gioie da condividere... Ho letto in rete che le recenti scoperte nel campo della Psicologia Positiva hanno dimostrato che:

domenica 26 aprile 2015

Help me... I'm in love!

Sto leggendo “Al primo sguardo” uno degli ultimi, se non l’ultimo, romanzi della mia autrice preferita Danielle Steel. Nonostante molti, anche la commessa della libreria, si ostinino a ripetermi che è un genere femminile, io persevero a rispondere che mi piace! Non so come finirà ma è una bella storia d'amore che anche io desidererei vivere. Io non sono uno stilista come la protagonista e l'uomo che mi piace non è francese ma... come lei, nei primi capitoli del libro, mi sono lasciato abbagliare da un bell'uomo. 

E mo non so che fare, mi piace ma viviamo a 200km di distanza eppur mi piace. Me lo "vedo" in ogni luogo, me lo ritrovo nei sogni ed in molti pensieri... ma credo che la cosa sia sono unidirezionale. Non so che fare, e pur mi piace. 

L'ho visto per la prima volta dieci mesi fa in occasione di una rassegna di cori perché anche lui canta in un coro come me. Mi è piaciuto da quella sera, poi l'ho cercato e trovato su FB e abbiamo chattato in questi mesi e poi ci siamo visti in modo occasionale solo due volte e in compagnia dei suoi amici. Mi piace il suo sorriso, il suo volto, il suo barbone ...i suoi 197 cm di bontà! 

Anche se non si fa vivo, risponde ai miei messaggi e credo lo faccia solo per gentilezza. Gli ho chiesto già una volta di poterci trovare per far due passi o prendere un aperitivo insieme ma dice di essere super impegnato (e questo è vero) ... voglio parlargli con il cuore in mano e penso di richiedere un appuntamento per altre due volte al max... dopo di che dovrete aiutarmi a raccogliere i cocci del cuore.  

Si accettano buoni consigli...

sabato 25 aprile 2015

INFJ

Ho rifatto il test... questa volta risulto un INFJ I protettori, i mistici lo scorso anno ero ISFJ ma mi riconosco più in questo tipo di descrizione delle mie funzioni cognitive. Perché il test descrive le funzioni cognitive  e non la personalità. Infatti, persone dello stesso tipo possono apparire molto diverse, anzi lo sono, ma avranno un approccio comune, descritto come di seguito (ho evidenziato in grassetto le parti più salienti):

Soprannome: I protettori, i mentori, i visionari idealisti e mistici.

lunedì 20 aprile 2015

Sentinelle tra gli ex amici




Bellissimo trovare qualche volto amico tra le sentinelle, avrei desiderato salutarlo, abbracciarlo come facevo qualche anno fa... peccato che, oggi a Bologna, le Sentinelle si sono chiuse, blindate in una piazza con l'intenzione di manifestare... peccato una piazza chiusa al pubblico non è più un luogo pubblico e quella non è più una manifestazione ma è chiedere in prestito un luogo pubblico per fare le cose proprie,  in questo caso generare odio.

Prego i vecchi comuni amici che continuo a ricordare e amare: Michele, Cristina, Silvia, Clara, Antonio, Claudio, Katia ed altri di salutarmi con un grosso abbraccio la ANTONELLA che mi attendevo in piazza e che oggi non sono riuscito ad abbracciare e salutare.

Ricordatele che manifestare:

giovedì 16 aprile 2015

2 Ruote, 1 Cuore, tanti Muscoli e 545 Miles contro l'AIDS

foto di In bici contro l'AIDS.
Condivido con voi la gioia di Matteo Di Giovinazzo che parteciperà alla AIDS/LifeCycle, una corsa in bici da San Francisco a Los Angeles per raccogliere fondi per la lotta contro l'AIDS.
foto di In bici contro l'AIDS.
Donate con generosità!

Matteo:
"La prima settimana di giugno parteciperò alla AIDS/LifeCycle,

Compartimos



"Compartimo"
È stata la parola chiave del viaggio in treno della scorsa notte. Sono arrivati nello scompartimento una signora argentina e il suo compagno, originario di Taranto. Sono in viaggio per l'Italia ormai da un mese e mezzo (Torino Venezia Pisa Ravenna Firenze Roma Palermo Agrigento...) e...