domenica 19 febbraio 2012

Quando la neve diventa un deserto.

Stanco di ascoltare le solite prediche, propinate da presbiteri Cattolici di Rito Romano, da tre domeniche partecipo al culto in una Chiesa Evangelica Metodista! Ma, a dir il vero, è stata tutta colpa della neve... La bufera di neve, delle scorse settimane, mi ha portato “di passaggio” dentro una Chiesa Evangelica! 

Generalmente, la domenica canto in un coro polifonico per animare la santa Messa, ma, grazie alla neve, che ha annullato il mio impegno settimanale, ho avuto modo di partecipare al culto Evangelico. 

Beh, i motivi che mi hanno portato in quella Chiesa sono ancora un mistero, forse si tratta di una bufera di altro genere, ma questo è un capitolo a parte... 

Scrivo per condividere la gioia che ho provato nel sentir spezzare la Parola, in un modo per me originale e diverso da come mi viene proposto quotidianamente. Era da tempo che non sentivo parlare così di Dio, ma forse era molto che non mi lasciavo coinvolgere intimamente dalla Parola di Dio, come è capitato in queste domeniche. 

mercoledì 8 febbraio 2012

Attenti al Cuore!


Maria Amalia Cangiano, "I colori del cuore"
2001 - tecnica mista su legno.
Questa mattina, Messa... 
ogni tanto non fa male!
É stato proclamato il Vangelo di Marco (Mc 7,14-23) “Ciò che esce dall’uomo è quello che rende impuro l’uomo.”
Mi è tornato in mente il commento lasciato sul Blog di fLop, ho deciso di riproporlo ;)

Oggi, sempre più persone hanno paura del mondo, di ciò che sta a loro intorno: cattiverie, ingiustizie, catastrofi... ma il mondo è come lo vedono i tuoi occhi, se tu vedi grigio sarà tutto grigio, e a volte basta “cambiare gli occhiali” per vedere meglio le cose, per osservarle con attenzione! La vera natura delle cose, può apparire distorta se la guardiamo solo dal nostro punto di vista, è bene ogni tanto cambiare prospettiva.
Il mondo, ciò che è esterno all'uomo, può farci paura, ma esso non è una realtà negativa, ma cosa può renderlo cattivo? Di cosa l'uomo deve avere veramente paura?